Al Cinema Dante di Mestre ciclo di film finalisti al Premio Lux istituito dal Parlamento Europeo

Nell’ambito della Festa dell’Europa, in programma dal 5 al 31 maggio nella città lagunare come segno della natura europeista della Serenissima anche quest’anno sarà proposto al Cinema Dante di Mestre, in collaborazione con il Parlamento europeo, un ciclo di proiezioni con dibattito dei film finalisti del “Premio LUX del pubblico 2023”, riconoscimento istituito per la valorizzazione del cinema di qualità. I film saranno proposti in lingua originale con sottotitoli in italiano con ingresso gratuito fino esaurimento posti. Il Cint Cineforum Italiano anche quest’anno mette a disposizione alcuni esperti di cinema per presentare i film in programma sempre di martedì con inizio alle ore 21. Il ciclo si apre martedì 9 maggio alle 21 con Triangle of Sadness di Ruben Östlund che ha vinto la Palma d’Oro al Festival di Cannes 2022. Una coppia di modelli celebri viene invitata a una crociera di lusso per i super ricchi. Lo yacht – il cui capitano è un marxista rabbioso – affonda, lasciando i due bloccati su un’isola deserta con un gruppo di miliardari e una donna delle pulizie. La conseguente lotta per la sopravvivenza capovolgerà la gerarchia preesistente e cambierà la dinamica del gruppo: la donna delle pulizie sale in cima alla catena alimentare perché è l’unica che sa cucinare. La proiezione sarà introdotta da Andrea Viggiano. Secondo appuntamento martedì 16 maggio alle 21 con Close Lukas Dhont. Due tredicenni, Leo e Rèmi, vivono la loro preadolescenza condividendo momenti di gioco e momenti di riflessione. Il loro ingresso nella scuola superiore fa sì che i nuovi compagni inizino a manifestare il sospetto che la loro sia non solo un’amicizia ma una relazione sentimentale. Questo finirà per creare una certa distanza che si risolverà in una situazione destinata a lasciare una traccia profonda. La proiezione sarà introdotta da Alessandro Cuk vicepresidente del Cinit Cineforum Italiano. Il ciclo prosegue martedì 23 alle 21 con Alcarras di Carla Simòn Una famiglia si riunisce come ogni estate nella cittadina più profonda della Catalogna. Questa però potrebbe essere l’ultima. Il film è stato premiato al Festival di Berlino. Introduce la proiezione Andrea Viggiano. Ultimo appuntamento giovedì 30 alle 21 con Fogo fatuo di J. Pedro Rodrigues. Sul letto di morte, sua altezza reale Alfredo, re senza corona del Portogallo, ripensa agli anni della sua giovinezza da principe ereditario e al giorno in cui, scioccato dai grandi incendi nelle riserve naturali, aveva deciso di diventare pompiere. L’incontro con l’istruttore dei vigili del fuoco Afonso aveva cambiato la vita di Alfredo. La proiezione sarà introdotta da Giuseppe Barbanti.