56° CINEFORUM CINIT LECCE PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Giovedì 11 Febbraio 2010 16:14

 

 

56 Cineforum - Secondo gruppo

Con un po' di ritardo riprende da martedì 9 febbraio la programmazione del Cineforum di Lecce, diventato ora "Spazio Cineforum", sempre associato al Cinit nazionale. L'appuntamento è al cityplex Santalucia con i soliti due spettacoli, alle 18.30 e alle 21.15, ingresso 5 euro ridotto a 4 per studenti e soci Cinit.
Dodici i film del secondo gruppo con un omaggio finale, il 18 maggio, al regista Gianfranco Mingozzi, scomparso lo scorso anno, che al Salento ha dedicato un significativo capitolo della sua carriera.
Anche la seconda parte inizia con un film musicale: dopo "I love Radio Rock" che ha inaugurato questa 56ma stagione, ecco "Across the universe" di Julie Taymor, con 33 canzoni dei Beatles nella colonna sonora, non semplice commento ma filo narrativo di una storia d'amore. Si canta seguendo la storia ma soprattutto si resta affascinati dalla capacità di questa regista, così visionaria e allo stesso tempo ancorata alla realtà (intesa come Storia, che si ripete, che scorre), di inventare quadri e creare emozionanti percorsi mentali per associazioni di idee.
Spazio all'Italia già con il secondo film, "Dieci inverni" (16 febbraio) dell'esordiente Valerio Mieli, che in 10 quadri e attraverso sentieri nascosti (e una struggente ballata di Capossela) racconta l'evoluzione di un rapporto. Con due interpreti straordinari, Michele Riondino e Isabella Ragonese.
Tocca poi, il 23 febbraio, a "Il mio amico Eric", film con cui Ken Loach rende omaggio alla sua "altra" grande passione, il calcio. Su sceneggiatura del fidato Paul Laverty, una commedia incentrata sulla figura e sul talento di Eric Cantona, nei panni di se stesso.
Ancora un giovane italiano, Claudio Noce, premiatissimo per i suoi corti e documentari, è al suo esordio nel lungometraggio con "Good morning Aman" (23 febbraio),  dove mette a confronto un ventenne e un quarantenne, il somalo Aman (Said Sabrie) e l'ex pugile Teodoro (Valerio Mastandrea), che provano a unire le loro solitudini, intravedendo un modo per guardare avanti e chiudere i conti con il proprio passato.
Uno dei film più belli, in assoluto, di questa stagione, è "Il nastro bianco" (9 marzo) dell'austriaco Michael Haneke (autore che il Cineforum ha sempre seguito), metafora universale del Male verso cui l'uomo può spingersi nei confronti del proprio prossimo. Già trionfatore a Cannes e ora in corsa per l'Oscar.
Al documentario il Cineforum riserva due serate: quella del 16 marzo con "Di me cosa ne sai" di Valerio Jalongo, inchiesta che cerca di andare alla radice della crisi del cinema italiano, attraverso testimonianze e preziosi materiali d'archivio, e quella del 23 con la riproposta di "La rabbia", analisi lirica, lucida e polemica dei fenomeni e conflitti socio-politici del mondo moderno firmata da Pier Paolo Pasolini nel 1963 e ricostruita nel 2008 da Giuseppe Bertolucci che ci restituisce la parte iniziale di 16 minuti che il regista fu costretto a tagliare.
Si torna alle scottanti problematiche dei nostri giorni con "Welcome" del francese Philippe Lioret (30 marzo), che con deciso impegno civile affronta il tema dell'immigrazione clandestina e della durezza con cui la si combatte. E con "Marpiccolo" di Alessandro Di Robilant (20 aprile), interamente ambientato al Paolo VI di Taranto, un quartiere avvelenato dall'inquinamento e dalla criminalità. Uno di quei posti dove è difficile crescere senza farsi risucchiare, come accade al giovanissimo protagonista Tiziano (Giulio Beranek): famiglia con problemi, poca scuola e lavoretti per un boss locale (il sempre più bravo Michele Riondino).
Non poteva mancare "Lebanon" (27 aprile), primo lungometraggio del regista israeliano Samuel Maoz, vincitore del Leone d'oro all'ultimo festival di Venezia. Il film è autobiografico: Maoz, autore anche della sceneggiatura, durante la guerra del Libano aveva vent'anni e faceva parte dell'equipaggio di un carro armato. Gli ci sono voluti 25 anni per trovare il distacco e la forza per raccontare quell'esperienza traumatica e dolorosa. Esperienza che ha voluto rappresentare in modo soggettivo e immersivo, inchiodando la narrazione all'interno del mezzo corazzato con il mirino come unico sguardo possibile sull'esterno.
Penultimo film in cartellone, "Ricky" di François Ozon (4 maggio), altro regista particolarmente amato dal Cineforum. Elogio della diversità in chiave squisitamente laica, il film è una favola antica intrisa di elementi di realtà dura e cruda.
A chiudere, prima dell'omaggio a Mingozzi, è chiamato un altro giovane esordiente italiano, Claudio Giovannesi con "La casa sulle nuvole" (11 maggio) sul rapporto tra padri e figli (due fratelli interpretati da Adriano Giannini e Emanuele Bosi), sul distacco e la lontananza, sul perdersi e ritrovarsi, secondo il ritmo di quelle esperienze che sono patrimonio comune di tutti gli esseri umani.

 
5° Concorso “Francesco Dorigo” - 2010 PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Venerdì 22 Gennaio 2010 14:37

5°  Concorso  “Francesco Dorigo”  -  2010
Concorso  Nazionale  riservato  agli  studenti  delle  Università

OBIETTIVI E CONTENUTI
Il Cinit - Cineforum Italiano, al fine di promuovere la cultura cinematografica tra i giovani, bandisce il 5° Concorso Nazionale “Francesco Dorigo”, riservato agli studenti regolarmente iscritti all’Università.
I partecipanti dovranno inviare un proprio elaborato scritto, sotto forma di recensione, con proprie riflessioni e personali considerazioni su un film visto nelle sale cinematografiche durante la stagione 2009-2010.

AMMISSIONE AL CONCORSO
Sono ammessi al concorso tutti gli studenti, regolarmente iscritti all’Università, che alla data del 31 agosto 2010 non abbiano superato il 26° anno di età.

REQUISITI TECNICI
L’elaborato non dovrà superare le 2.500 (duemilacinquecento) battute e dovrà essere inedito.

SCADENZA E MODALITA’ DI INVIO
La recensione dovrà pervenire entro il 15 giugno 2010 alla sede del Cinit – Cineforum Italiano, Via Manin 33 - 30174 Mestre (Venezia),  farà fede il timbro postale. Sarà possibile, inoltre, partecipare inviando il proprio lavoro per e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
I partecipanti dovranno riportare sul retro del foglio (o di seguito all’elaborato) le proprie generalità (cognome, nome, data e luogo di nascita), il proprio recapito (residenza e domicilio), i propri riferimenti telefonici, aggiungendo l’indirizzo e il recapito telefonico dell’Università di appartenenza.

PREMI
I due studenti primi classificati che avranno presentato l’elaborato ritenuto dalla giuria migliore per originalità e per  contenuto, riceveranno in premio un soggiorno di 6 giorni/5 notti a Venezia e l’accredito culturale per accedere gratuitamente alle proiezioni della 67° Mostra Internazionale del Cinema che si svolgerà dall’ 1 all’11 settembre 2010.
Gli altri partecipanti, classificati dal 3° al 5° posto, se menzionati dalla giuria, riceveranno delle pubblicazioni curate dal Cinit. Inoltre, alcune tra le migliori recensioni pervenute verranno pubblicate su NonSoloCinema, rivista on-line di informazione cinematografica e culturale (www.nonsolocinema.com), su Filmagazine, rivista on-line sul cinema e sui festival cinematografici (www.filmagazine.it), e su Cin&media trimestrale cinematografico edito dal Cinit.
Il Cinit si riserva la possibilità di aumentare il numero dei vincitori. Gli studenti vincitori e quelli segnalati potranno collaborare durante la Mostra di Venezia alle varie testate curate dal Cinit e sul sito specifico realizzato per la Mostra di Venezia (www.mostradelcinema.net).

GIURIA
La giuria sarà composta da tre esperti nominati dal CINIT e dal SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani). Le decisioni della giuria saranno insindacabili e inappellabili.

ESCLUSIONE
Saranno esclusi gli elaborati che perverranno oltre la data di scadenza e non avranno le caratteristiche e le informazioni richieste dal presente bando.

Per ulteriori informazioni:
CINIT - Cineforum Italiano, Via Manin 33 -  30174 Venezia-Mestre
Tel./Fax. 041.962225   e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.    -  www.cinit.it

 
10° Concorso “Vincenzo Gagliardi” - 2010 PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Venerdì 22 Gennaio 2010 14:23

10°  Concorso  “Vincenzo Gagliardi”  -  2010
Concorso  riservato  agli  studenti  delle  Università  e delle Scuole Superiori del Triveneto


OBIETTIVI E CONTENUTI
Il Cinit - Cineforum Italiano, al fine di promuovere la cultura cinematografica tra i giovani, bandisce il 10° Concorso “Vincenzo Gagliardi”, riservato agli studenti delle Università e delle Scuole Superiori del Triveneto.
I partecipanti dovranno inviare un proprio elaborato scritto, sotto forma di recensione, con proprie riflessioni e personali considerazioni su un film visto nelle sale cinematografiche durante la stagione 2009-2010.

AMMISSIONE AL CONCORSO
Sono ammessi al concorso tutti gli studenti che alla data del 31 agosto 2010 abbiano compiuto il 18° anno di età, come richiesto dalla Mostra del Cinema di Venezia, per poter essere muniti dell’accredito personale, e non  abbiano superato il 26° anno di età.

REQUISITI TECNICI
L’elaborato non dovrà superare le 2.500 (duemilacinquecento) battute e dovrà essere inedito.

SCADENZA E MODALITA’ DI INVIO
La recensione dovrà pervenire entro il 15 giugno 2010 alla sede del Cinit – Cineforum Italiano, Via Manin 33 - 30174 Mestre (Venezia), farà fede il timbro postale. Sarà possibile, inoltre, partecipare inviando il proprio lavoro per e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . I partecipanti dovranno riportare sul retro del foglio (o di seguito all’elaborato) le proprie generalità (cognome, nome, data e luogo di nascita), il proprio recapito (residenza e domicilio), i propri riferimenti telefonici, aggiungendo l’indirizzo e il recapito telefonico dell’Università o dell’Istituto Scolastico di appartenenza.
PREMI
I due studenti primi classificati che avranno presentato l’elaborato ritenuto dalla giuria migliore per originalità e per contenuto, riceveranno in premio un soggiorno di 6 giorni/5 notti a Venezia e l’accredito culturale per accedere gratuitamente alle proiezioni della 67° Mostra Internazionale del Cinema che si svolgerà dall’ 1 all’11 settembre 2010.
Gli altri partecipanti, classificati dal 3° al 5° posto, se menzionati dalla giuria, riceveranno delle pubblicazioni curate dal Cinit. Inoltre alcune tra le migliori recensioni pervenute verranno pubblicate su NonSoloCinema, rivista on-line di informazione cinematografica e culturale (www.nonsolocinema.com), su Filmagazine, rivista on-line sul cinema e sui festival cinematografici (www.filmagazine.it) e su Cin&media trimestrale cinematografico edito dal Cinit.
Il Cinit si riserva la possibilità di aumentare il numero dei vincitori.
Gli studenti vincitori e quelli segnalati potranno collaborare durante la Mostra di Venezia alle testate curate dal Cinit e sul sito specifico realizzato per la Mostra di Venezia (www.mostradelcinema.net).

GIURIA
La giuria sarà composta da tre esperti nominati dal CINIT e dal Gruppo Triveneto del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani). Le decisioni della giuria saranno insindacabili e inappellabili.

ESCLUSIONE
Saranno esclusi gli elaborati che perverranno oltre la data di scadenza e non avranno le caratteristiche e le informazioni richieste dal presente bando.

Per ulteriori informazioni:
CINIT - Cineforum Italiano, Via Manin 33 -  30174 Venezia-Mestre
Tel./Fax. 041.962225   e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.    -   www.cinit.it

 

 
DALLA SICILIA PRIMA RASSEGNA 2010 CINEFORUM NUOVA PRESENZA E BANCA DEL TEMPO PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Mercoledì 20 Gennaio 2010 10:39

PROGRAMMA  CINEFORUM   Febbraio – Aprile 2010  
12  film da MERCOLEDI’  10  Febbraio   a   MERCOLEDI’  28 Aprile  2010
 

 

 

 

 

 
<< Inizio < Prec. 151 152 153 154 155 156 157 Succ. > Fine >>

Pagina 151 di 157