LABORATORIO CINEMA, DOCUMENTARIO, SCENEGGIATURA PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Venerdì 04 Novembre 2016 00:00

PRESENTAZIONE

Il cinema, in tutte le sue manifestazioni, si guarda, si commenta, si critica... ma prima di tutto si scrive. Così è nata l’idea di proporre un ciclo di dieci lezioni sulla “scrittura di testi” per la settima arte: dall’idea alla sceneggiatura. Gli incontri si dividono in due parti: una teorica, di due ore, sul documentario in cui registi, sceneggiatori ed esperti si confronteranno con i partecipanti per condividere le basi teoriche e una laboratoriale, di un’ora, in cui ogni iscritto potrà produrre, confrontare e presentare la propria “prova di scrittura”. Durante gli incontri si analizzeranno alcune sceneggiature a cui seguiranno proiezioni di materiali audiovisivi seguiti da analisi con l’autore, soffermandoci in modo particolare sulla scrittura e sul rapporto immagine-parola.
Nella parte conclusiva del corso si discuterà come realizzare un docufilm. Si inizia il 14 novembre con Alina Marazzi che interverrà su “Io che ti guardo, tu che mi racconti”. Il 22 novembre Andrea Segre parlerà di “La libertà creativa nella scrittura realista” (incontro aperto al pubblico) e il 28 novembre Stefano Collizzolli introdurrà le “Tecniche d’intervista per il cinema documentario”. Il 5 dicembre @Michelangelo Frammartino parlerà di “La menzogna 25 volte al secondo” (incontro aperto al pubblico) e il 12 dicembre Matteo Calore interverrà su “Scrittura documentaria: trovare il cuore” (incontro aperto ai giornalisti). Il 19 dicembre Carlo Montanaro terrà una lezione su “Documentario come documento? Sembra facile” (incontro aperto al pubblico) e il 9 gennaio 2017 Guido Guerzoni parlerà di “I materiali d’archivio a servizio della narrazione museale. Criteri di selezione delle fonti documentali nel progetto M9”. Il 16 gennaio Sara Zavarise spiegherà “Il montaggio nel cinema documentario: una fase di riscrittura del film”, mentre il 23 gennaio Marco Bellano interverrà su “Invenzioni a due voci: musica per i documentari, documentari per la musica”. L’ultima lezione, aperta ai giornalisti, sarà tenuta il 30 gennaio da Pierandrea Gagliardi su “Documentario: dalla scrittura alla realizzazione”. Gli interventi verranno raccolti in volume.

PROGRAMMA

Durante le lezioni, per la parte teorica, si affronteranno la specificità del documentario inteso come “altro cinema”, la scrittura e il linguaggio con un focus sull’importanza orientante dell’autore, il rapporto tra finzione e realtà, la relazione tra testimonianza e fonti, l’importanza di luoghi, spazi e storia intesa come memoria (sociale oltre che personale), con un incontro dedicato anche agli aspetti musicali. Nella parte laboratoriale il tutor d’aula, Emanuela Minasola, condurrà i partecipanti ad elaborare la propria sceneggiatura. In modo particolare verranno forniti spunti necessari per la scrittura di sceneggiature ambientate o collegate a temi e personaggi legati al territorio.

FINALITÀ

Confrontarsi sulla scrittura per il documentario: dall’ esempio al documentary script.

OBIETTIVI

• Sviluppare/implementare le abilità di scrittura di una sceneggiatura
• Conoscere/approfondire il genere del documentario
• Capire come svolgere ricerche d’archivio e usare le fonti
• Condividere con partecipanti e relatori le proprie “prove di scrittura” • Elaborare un manuale di teoria e pratica di scrittura di docufilm

NUMERO DI PARTECIPANTI

Massimo 25

LUOGO


Saletta seminariale VEZ, Villa Erizzo, Piazzale Donatori di Sangue 10, Mestre (ingresso via Querini).

DURATA DEL CORSO

Dieci incontri di 3 ore cadauno dal 14 Novembre 2016 al 30 Gennaio 2017, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, per un totale di 30 ore. Per i giorni verificare il calendario.Frequenza libera.

ISCRIZIONE E QUOTA DI PARTECIPAZIONE

L’iscrizione dovrà essere effettuata entro sabato 5 Novembre 2016 mediante la compilazione della scheda di iscrizione qui allegata e scaricabile anche dalla pagina Facebook del Cinit https://www.facebook.com/cinitcineforumitaliano/oppure dal sito www. cinit.it alla sezione ‘ultime notizie’. La scheda compilata dovrà poi essere inviata al seguente indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure consegnataa mano alla segreteria o inviata via fax al 041962225. La quota di partecipazione al laboratorio è di 150,00 euro a persona; ogni partecipante riceverà inoltre in omaggio l’abbonamento annuale alla rivista “Cabiria. Studi di cinema”. Entro il 10 Novembre i partecipanti selezionati verranno contattati e dovranno completare la procedura di iscrizione mediante il versamento della quota, in un’unica soluzione, entro la data d’avvio del corso. Al termine del Corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Sono previste una/due borse di studio a carico del Cinit-Cineforum italiano da destinare a uno/due giovani meritevoli selezionati dall’organizzazione sulla base degli interessi manifestati nel settore delle arti visive.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

La quota di partecipazione può essere versata
bonifico bancario intestato a Cinit-Cineforum italiano
IT 72 I 020200802020000100493853
Banca UNICREDIT Agenzia di Mestre
Via Torre Belfredo, indicando nella causale
Nome e Cognome e l’iscrizione al corso.
In contanti presso la segreteria nazionale
Cinit-Cineforum italiano, Via Manin 33, Mestre Venezia, nei seguenti orari:
lunedì e venerdì 10.00-13.00, mercoledì 15.00-18.00
Tel. 041962225 mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

Qui sotto trovate il programma completo del Laboratorio e la scheda di iscrizione da scaricare, compilare e inviare all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

programma-laboratorio

 

flyer laboratorio cinema

 
COMMEDIA MUSICALE AL CINEMA CON IL CINEFORUM VITTORIESE GIANFRANCO DA RE IN UNA RASSEGNA IN PROGRAMMA ALLO SPAZIO MAAV DI VITTORIO VENETO PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Mercoledì 09 Novembre 2016 11:15

Novembre all’insegna della trasposizione per il grandi schermo di celebri commedie musicali per i soci del cineforum vittoriese Gianfranco Da Re.  

Si parte, in collaborazione con Spazio Mavv, realtà ricreativo/culturale di Vittorio Veneto ricavata da una ex Filanda, domenica 13 novembre alle 20,30 con 'Singin' In The Rain' (Stanley Donen, Gene Kelly U.S.A., 1952). Si tratta di un film gioioso e potente con un Gene Kelly incontenibile. Le vicende dei personaggi si intrecciano e sviluppano nel periodo in cui nel cinema di Hollywood fa capolino in maniera fin da subito prepotente il sonoro. Con quello che ne conseguirà. Vi farà ridere e vi stupirà.  

Si prosegue domenica 20 novembre con 'Hedwig' (John Cameron Mitchell, U.S.A., 2001), un omaggio esplicito all'epoca del glam rock di David Bowie e Lou Reed.

Ultimo appuntamento domenica 27 novembre con 'Funny Girl' (William Wyler, U.S.A., 1968), storia romanzata di Fanny Brice, artista delle Ziegfield Follies, spettacoli prodotti a Broadway dal 1907 al 1931. La protagonista è interpretata da una Barbra Streisand perfetta che disegna un personaggio istrionico, autoironico, dalla simpatia irrefrenabile e allo stesso tempo fragile. 

spazio-mavv

 
PARTE CON “QUEEN OF THE DESERT” DI WERNER HERZOG LA 12a STAGIONE DEL CINEFORUM FELICIANO DI SAN FELICE DEL BENACO PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Mercoledì 09 Novembre 2016 11:46

Serata inaugurale giovedì 10 novembre alle 20.00, presso l'Ex Monte di Pietà di San Felice del Benaco, della dodicesima stagione del Cineforum Feliciano.
Si riprende con la rassegna di novembre-dicembre, sei film nel suo insieme: si pare  con “Queen of the desert” , un film di Werner Herzog del 2015 in cui si  racconta la vita di Gertrude Bell, un'archeologa, politica, scrittrice e agente segreta britannica vissuta a cavallo tra Ottocento e Novecento. Ne sono interpreti Robert Pattinson, Nicole Kidman, Damian Lewis, James Franco, Jenny Agutter. La rassegna prosegue nei giovedì successivi sino a metà dicembre. Sono in programma  “Lo chiamavano Jeeg Robot”, diretto e prodotto da Gabriele Mainetti e scritto da Nicola Guaglianone e Menotti,  “La legge del mercato”di  Stéphane Brizé, “Castaway on the moon” una commedia romantica del sudcoreano  Lee Hae-jun, “Il sospetto” di  Thomas Vinterberg  e  “Il  cielo può attendere”, un classico ultrasettantenne (ma non li dimostra ) di Ernst Lubitsch.

cineforum-feliciano-2016

 
ONLINE IL NUMERO 44 - NOVEMBRE 2016 DI DIARI DI CINECLUB PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Mercoledì 02 Novembre 2016 08:19

Sommario Diari di Cineclub n. 44 - Novembre 2016

 

In questo numero:

Abbiamo cercato di capire sempre qualcosa di più del mondo. Conversazione con Bèla Tar. Judit Pintér, Paolo Vecchi;

Il boom delle sale cinematografiche ecclesiali e religiose del 2000. Roberto Venturoli;

Attori, una categoria di aspiranti professionisti. Enzo Saponara;

Il Senato approva la legge sul cinema che non ci piace. Alessia Petraglia;

Le posizioni del MiBACT renziano sulla nuova legge Cinema. Chiara Zanini;

La bustina del Dott. Tzira Bella. Tzira Bella;

Una legge cinema subalterna alla TV e al Marketing. Marco Asunis;

Reale – Virtuale nel cinema. Carmen De Stasio;

Il tempo è denaro, un luogo comune preso alla lettera nel film In time. Giacomo Napoli;

Che cos'è un documentario? La non-definizione della non-ancora legge cinema del ministro Franceschini e i maiali di Orwell. Giovanni Ernani;

Blues in Memoria. Wystan Hugh Auden;

Le confessioni di una donna. Sebastiano Gesù;

Il Paradise Regained di Gian Luigi Rondi. Nuccio Lodato;

Claudia Cardinale: Un volto senza voce. Gerardo Di Cola;

Sing street. Eleonora Migliorini;

Omaggio a Ettore Scola in Spagna. Antonio Llorens;

La Madonna del parto quale sublime icona cinematografica. Stefano Beccastrini;

Pablito Calvo. Virgilio Zanolla;

A proposito di Lia Franca. V.Z.;

Fabio Rovazzi – Andiamo a comandare (Official Video). Massimo Spiga;

L'uomo che cammina. Davide Deidda;

Il paesaggio instabile e il paesaggio stabile. Tonino De Pace;

La resistenza retinica e movimento illusorio. Fabio Massimo Penna;

Biblioteca del Cinema Umberto Barbaro – Roma. Operazione trasparenza, aggionarmento; DdC

Mariolina Gamba è la nuova presidente del Centro Studi Cinematografici. DdC;

La sera andavamo al cinema. Oliviero Diliberto;

Una storia per diventare autori. Incontro con Marco Antonio Pani. Alessandro Macis;

Café Society. Giulia Zoppi;

Ridi, ridi...che mamma è ancora rosa fresca aulentissima! Antonio Loru;

Cineforum. E'uscito il n. 558. DdC;

I mutamenti della cultura materiale nel cinema di Olmi. Jaurès Baldeschi;

Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi. Anna Quarzi;

Perchè Neruda è uno dei film più importanti dell'anno. Giulia Marras;

Calderon di Pasolini a Firenze. Marino Demata;

Uomini e donne. Conversazioni sulla TV del nulla. Elisabetta Randaccio;

I colori del doppiaggio, le voci nell'ombra. Tiziana Voarino;

11^ Festa del Cinema di Roma

·          Quale festival? Simone Emiliani;

·          Per Jon Frum. Sergio Sozzo;

·          David Mamet alla festa del Cinema di Roma. Andrea Fabriziani;

·          Premio Diari di Cineclub. DdC

·          I grandi maestri continuano a regalare lezioni anche oltre la vita: l'esempio di Andrzej Wajda. Paola Dei, Catello Masullo;

·          L'arma più forte – L'uomo che inventò Cinecittà. Ugo Baistrocchi;

·          Omaggio a Cinecittà. DdC;

·          Il nostro tappeto rosso. Abbiamo incontrato... DdC;

Fantozzi, rozzo emblema dell'umana stupidità. Lucia Bruni;

E la luce fu. Pia Di Marco;

Non solo cinema per Emir Kusturica. Michela Manente;

Francesco al cinema. Mario Dal Bello;

Le fotografie della nostra vita. Luigi Proietti;

L'Italia e gli Oscar: Fuocoammare e l'Academy. Francesca Arca;

Paradise. Paola Dei;

Hollywood all'Ambra Jovinelli di Roma. Giuseppe Barbanti;

La solitudine dell'anima. Massimo Esposito;

Teatrocittà. Gaetano Buscemi;

Il trio Lescano e il loro pigmalione. Federico La Lonza;

The interpret di Sydney Pollack. Giuseppe Previti;

Già la testa. L'incontro esplosivo tra Coburn e Steige. DdC;

La vignetta "Dario Fu" è del M° Pierfrancesco Uva;

L'illustrazione "Me and my Hat" è di Giampiero Bazzu.

 

Trovate il numero 44 di Diari di Cineclub qui.

 

 

Copertina DdC n.43

 

 

 

 

 

 

 

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

Pagina 11 di 153