CINEMA ERGO SUM - LABORATORI E SEMINARI PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Mercoledì 29 Marzo 2017 17:00

Rionero in Vulture. Prosegue giovedì 30 marzo – ore 11:30 - nell’aula magna del Liceo Classico di Rionero il ciclo di seminari e laboratori dal titolo Cinema Ergo Sum, per comune iniziativa del CineClub “Vittorio De Sica” – Cinit.  Gli studenti del Liceo Classico si intratterranno con il prof. Massimo Tria,  docente di Slavistica all’Università degli Studi di Cagliari, nonché selezionatore dei film della  Settimana Internazionale della Critica alla Mostra del Cinema di Venezia. Il tema verte su La letteratura russa nel cinema italiano: il caso di Alberto Lattuada. 4 film e 4 anime diverse.
                    

Aperto la scorsa settimana da un incontro assembleare degli studenti su “Cinema e nuove generazioni” a cura di Armando Lostaglio - presidente del “De Sica” - si è proseguito con una lezione del prof. Gianni Celata, docente di economia delle imprese audiovisive all’Università degli Studi di Roma 3, il quale ha incantato e coinvolto gli studenti sul tema Il Cinema fra economia e territorio.

Entusiasmo e consensi fra gli studenti e da parte della Dirigente scolastica Antonella Ruggeri, che promuove con consolidata disponibilità esperienze provenienti dal tessuto sociale e culturale del territorio. Sono in cantiere anche seminari di recitazione, sceneggiatura e critica del cinema, in simbiosi con il Concorso “Cinema delle Emozioni” aperto alle scuole di ogni ordine e grado, giunto alla sua quindicesima edizione.

Su invito della dirigente Antonella Ruggeri, il CineClub “De Sica”, anche per l’imminente “XIII Certamen Giustino Fortunato”, prenderà parte della commissione valutativa dei video e dei cortometraggi. Il tema del Certamen, che metterà a confronto studenti da diverse regioni italiane, è “I paesaggi: fra natura e storia”.

 
CABIRIA - STUDI DI CINEMA 179 PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Venerdì 24 Marzo 2017 18:20

È disponibile il numero 179 della rivista Cabiria - Studi di Cinema.
In questo numero un approfondimento sull'animazione italiana, la trilogia del Paradiso di Ulrich Seidl, Nikita Michalkov e il Cinema sovietico e 'The White Bus' di Lindsay Anderson.

 

È possibile sottoscrivere un abbonamento alla rivista quadrimestrale inviando una richiesta via email all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

cabiria179_cover.jpg

 

cabiria179_sommario.jpg

 

cabiria179_editoriale.jpg

 
ONLINE IL NUMERO 47-48 DI CIN&MEDIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Giovedì 23 Marzo 2017 10:51

È disponibile il nuovo numero di Cin&Media dedicato ai Festival del 2017 e in particolare: il Vittorio Veneto Film Festival, il Mestre Film Fest, il Filmfestival del Garda e il Festival del Cinema Africano. In più uno speciale zoom sulla 73esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

Cliccando sulle immagini è possibile scaricare gratuitamente la rivista.

 

 

Schermata_2017-03-23_alle_11.38.32.png

 

 

Schermata_2017-03-23_alle_11.49.09.png

 

Schermata_2017-03-23_alle_11.45.01.png

 
DAL 19 AL 26 MARZO TORNA IL FESTIVAL DEL CINEMA AFRICANO, D’ASIA E D’AMERICA LATINA. ANCHE QUEST’ANNO SARA’ ASSEGNATO IL PREMIO CINIT VOLTO A FAVORIRE, CON L’ACQUISTO DEI DIRITTI HOMEVIDEO, LA DISTRIBUZIONE DEI CORTI DI GIOVANI REGISTI AFRICANI IN ITALIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Giovedì 16 Marzo 2017 10:08

locandina-1691.png

 

Giunto al suo 27° anno, il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina (Milano, 19-26 marzo 2017) è l’unico festival in Italia sulle cinematografie e culture dei 3 continenti (Africa, Asia e America Latina). Nel 2017 il FCAAAL sintetizza la sua proposta culturale nel claim Where future beats e inaugura una importante collaborazione con il nuovo spazio di cittadinanza della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli “Feltrinelli Pasubio”. La nuova struttura accoglierà il concorso Extr’A -Razzismo Brutta Storia (sezione competitiva che il FCAAAL organizza da ormai dieci anni in collaborazione con Librerie Feltrinelli e Associazione Il Razzismo è una brutta storia), una nuova sezione cinematografica dedicata all’America Latina e preceduta da talk ispirati al cluster tematico “Soggetti” della Fondazione Feltrinelli e una tavola rotonda in collaborazione con la Fondazione Edu su impresa, studio e lavoro creativo in Africa.

La programmazione del festival quest’anno prevederà circa 60 film per 7 giorni di programmazione. Continua la partnership strategica con la community di Zooppa (leader della content creation crowdsourced mondiale) e con il LagosPhoto Festival. I film in competizione concorrono all’assegnazione di un montepremi di circa 20.000 euro. Grande rilievo sarà dato alle attività di media literacy per le scuole della Lombardia e alle proiezioni post-festival nelle città italiane tra cui una importante collaborazione con il Museo del Cinema di Torino.

60 titoli (film e video). Tra circa 600 film visionati presentiamo a Milano in prima visione italiana una nostra selezione delle produzioni più recenti di cinema di qualità proveniente da Africa, Asia e America Latina. Le proiezioni dei film sono introdotte da una presentazione del regista o di un esperto cinematografico. Tutti i film sono presentati con sottotitoli in italiano.

La programmazione, anche quest’anno, darà rilievo a film “evento” mantenendo uno schema che vedrà fiction e documentari in un’unica sezione competitiva: il Concorso Lungometraggi Finestre sul Mondo. La Sezione Eventi Speciali Flash raccoglierà le importanti anteprime del Festival fuoriconcorso. I film in concorso saranno giudicati da una Giuria internazionale composta da tre esperti che assegnerà il Premio al Miglior Film del Concorso Lungometraggi Finestre sul Mondo e da una Giuria di giornalisti italiani che attribuirà il Premio al Miglior Cortometraggio Africano e al Miglior film della sezione Extr’A dedicata ai film italiani girati nei tre continenti o sulle tematiche dell’immigrazione in Italia.

 

LE SEZIONI DEL FESTIVAL

Concorso Lungometraggi Finestre sul Mondo: proporrà 10 film (fiction e documentari): un’accurata selezione delle ultime produzioni provenienti dai tre continenti che privilegia nelle scelte le opere dei giovani registi.

Concorso Cortometraggi Africani: ospita i migliori brevi film (fiction e documentari) realizzati da registi provenienti da tutta l’Africa e dalla diaspora. La sezione ha l’obiettivo di promuovere i giovani registi africani ai loro primi passi nel cinema e di mostrare le nuove tendenze e le sperimentazioni del cinema africano. In quest’ambito si inquadra l’assegnazione del “Premio CINIT” individuato fra le opere in concorso da una giuria composta da Massimo Caminiti, presidente Cinit, Neda Furlan e Orazio Leotta (consiglieri del direttivo nazionale Cinit) e Massimo Nardin (docente universitario di sceneggiatura applicata all’università). Il premio, che consiste nell’acquisizione dei diritti di distribuzione in Italia, è assegnato ad un cortometraggio africano con valore educativo.

Concorso Extr’A: dedicato ai film di registi italiani a confronto con altre culture con l’intento di raccontare un’Italia che si fa interprete della diversità culturale. Sono selezionati in questa sezione i film di registi italiani girati nei tre continenti o i film che hanno come soggetto le tematiche dell’immigrazione.

Sezione Flash: raccoglie i film/evento del Festival: anteprime di rilievo che presentano le opere recenti di registi affermati, film acclamati dalla critica o premiati nei maggiori festival internazionali, il meglio del cinema contemporaneo che racconta e interpreta l’attualità di Africa, Asia e America Latina.

Democrazie Inquiete, viaggio nelle Trasformazioni dell’America Latina: Una proposta di talk e opere cinematografiche dedicate all’America Latina.

 

Cliccando sull'immagine potrete scaricare il programma completo.

 

Schermata_2017-03-16_alle_11.14.46.png

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 156