IL PROGRAMMA DEL CINEFORUM FELICIANO DI APRILE/MAGGIO PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Sabato 22 Aprile 2017 11:38

Ecco il programma di Aprile/Maggio del Cineforum Feliciano di San Felice del Benaco.

 

cineforum_mag_2017.jpg

 
BUONA PASQUA! PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Sabato 15 Aprile 2017 17:34

Tantissimi auguri di Buona Pasqua da Cinit - Cineforum Italiano in compagnia della bellissima e intramontabile Doris Day!

 

Doris-Day-2.jpg

 
LA RASSEGNA "METAFISICA DEL RACCONTO" AL CINEPORTO DI LECCE PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Martedì 11 Aprile 2017 11:05

Dopo la settimana del Festival del Cinema Europeo, riprende al Cineporto di Lecce la rassegna “Metafisica del racconto cinematografico” di Spaziocineforum, organizzata da Apulia Film Commission. In programma martedì 11 - alle ore 20 - il film del maestro algerino Tariq Teguia Rivoluzione Zanj, titolo che sostituisce il film in programma (indisponibile per difficoltà distributive).  

La riscoperta di un’antica rivolta, quella degli Zanj, schiavi neri provenienti dall’Africa e giunti in Iraq alla fine del nono secolo, è la suggestione per una storia attuale di rivoluzioni, amori irreali, disinganni e militanze, in una messinscena intermedia fra documentario d’inchiesta e finzione filmica. 

 

Il CineLab “Bertolucci”- Cineporto di Lecce si trova in Via Vecchia Frigole, 36.

 
"UN ENFANT PERDU" DI ABDUL KHADIR NDIAYE È IL CORTOMETRAGGIO VINCITORE DEL PREMIO CINIT AL 27° FESTIVAL DEL CINEMA AFRICANO, ASIA E AMERICA LATINA PDF Stampa E-mail
Scritto da Cinit   
Giovedì 06 Aprile 2017 11:15

Targa_Premio_Cinit_corto_africano_2017.jpg

 

La presenza del  Cinit al Festival del Cinema Africano, Asia e America Latina a Milano è stata coordinata dallla consigliera del Cinit Neda Furlan che nella cerimonia conclusiva ha consegnato il Premio CINIT e CEM – Mondialità che consiste nell’acquisizione dei diritti di distribuzione in Italia di un cortometraggio africano con valore educativo. La giuria composta da Massimo Caminiti, Neda Furlan, Massimo Nardin e Orazio Leotta ha conferito all'unanimità il proprio riconoscimento al cortometraggio "Un enfant perdu" di Abdou Khadir Ndiaye (Senegal, 2016, 19') con le seguenti motivazioni:

- per la capacità di raccontare, con luminosa e raffinata delicatezza, la piccola odissea di un bambino benestante di Dakar che abbandona la propria casa grigia e protettiva e, a passetti lenti ma costanti, si avventura nel mondo parallelo, sconosciuto e affascinante, della periferia; la quale, con i suoi piccoli e grandi abitanti, con i suoni che disegnano nuovi ritmi, con  i vivaci colori e la contagiosa genuinità, sembra aver atteso quel bimbo da sempre, come un angioletto che viene dal cielo e che desidera tornare a volare lassù;

- per la toccante prova, senza parole e con uno sguardo di disarmante profondità, del piccolo protagonista Ibrahima Ba, che sa trasmettere, con sorprendente spontaneità, lo spaesamento e insieme l'apertura all'altro;

- per il sogno di un bambino che scopre finalmente la vera amicizia e la possibilità di costruire una propria autentica identità

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 153